skip to Main Content
1080x450 Voj  Vo Slider Image

Il “brillante” futuro della stampa 3D passa da Vicenza

Stampa 3D per la gioielleria | VICENZAORO

Dal 22 al 27 gennaio, l’eccellenza internazionale dell’industria dell’oro e dei gioielli sarà presente alla Fiera di Vicenza: 1.000 marchi, 9 padiglioni occupati, circa 35.000 metri quadrati di superficie espositiva, 150 espositori per T-Gold, la mostra dedicata alle macchine e tecnologie per il settore dell’oreficeria e dei gioielli: sono questi i numeri di VICENZAORO Winter 2016, la principale fiera al mondo per il settore della gioielleria. ShapeMode non poteva mancare.
 
VICENZAORO January è la prima manifestazione del calendario fieristico internazionale, collocata in un momento privilegiato per presentare tutte le nuove collezioni e anticipare i trend del gioiello. Un laboratorio d’idee per gli operatori provenienti da ogni parte del mondo, una piattaforma per stringere contatti a livello di marketing o attivita’ promozionali attraverso i media e una fonte di informazione e ispirazione per la ricerca nel design.
La capacità  di intercettare le tendenze in atto nel mondo della gioielleria è consolidata da TRENDVISION Jewellery+Forecasting, centro di ricerca permanente che indaga il mercato e in generale i fenomeni socio-culturali.

Nuove tecnologie e la stampa 3D per gioielleria

In contemporanea con VICENZAORO January è T-Gold, la più importante vetrina espositiva in ambito di macchinari e tecnologie per la lavorazione dei gioielli, con particolare focus sulle ultime novità nel campo dell’alta tecnologia.
La stampa 3D applicata al gioiello è un’innovazione che porta l’immaterialità tecnologica alla fisicità degli oggetti del mondo reale, qualcosa che nasce digitale e diventa reale e che con il tempo diventerà sempre più accessibile, intuitiva, facile da usare e definita. La stampa 3D è in grado di dare forma  a un’idea, all’immaginazione, aggiungendo e sovrapponendo strati di materia. La stampa 3D è un metodo, quindi, che consente di unire le possibilità produttive tipiche dei sistemi di produzione di massa, in grado di produrre alti volumi a bassi costi, con processi flessibili per la produzione di prodotti e servizi studiati ad hoc per il singolo individuo. Con questa Terza Rivoluzione Industriale si punta alla qualità, alla personalizzazione seppur nell’industrializzazione e alla velocità.

.

Back To Top